Ricciardi & Cipollini vince in Cassazione

La Corte di Cassazione, con una recente ordinanza, ha accolto un ricorso del nostro Studio nell’ambito di un contenzioso in materia di appalto privato promosso da un nostro Cliente (impresa edile) per ottenere la condanna del committente al pagamento del saldo dovuto per opere extra capitolato eseguite in forza di un contratto d'appalto risalente all'anno 2005.

La pronuncia in questione, che è stata resa formulando un principio di diritto a supporto della pretesa creditoria del nostro Cliente, dispone l'annullamento della sentenza di secondo grado con rinvio ad altra sezione della Corte d'Appello di Genova che dovrà quindi decidere nel merito.


4 visualizzazioni0 commenti